Renten sichern

Referendum contro la legge federale del 25 settembre 2020 sulle basi legali delle ordinanze del Consiglio federale volte a far fronte all’epidemia diCOVID-19 (Legge COVID-19)

(Eidgenösisches Referendum)

La legge Covid-19 rilascia permessi per nuovi vaccini con un procedimento accelerato. In combinazione con la legge sulle epidemie, consente quindi l'impiego obbligatorio di vaccini genetici non testati con effetti a lungo termine. La trappola talidomidica potrebbe ripetersi.

• In assenza di una pandemia, il diritto di necessità viene esteso a favore del Consiglio federale e a scapito del Parlamento e del popolo sovrano. Il Consiglio federale potrebbe rispettare l'80% della legge con decreti federali e il resto con nuove ordinanze d'urgenza, se necessario.

• La legge mina la democrazia diretta.  A causa di questa legge affrettata, un referendum non ha un effetto sospensivo. La votazione si può svolgere solo più tardi. Si tratta di un chiaro affronto al sovrano!

Gli argomenti principali...


79727694 s

La legge Covid 19 non è necessaria per contrastare una pandemia.


79727694 s

La legge Covid-19 permette i vaccini dopo un test abbreviato.


79727694 s

La pandemia è di fatto terminata. Consiste solo in un aumento dei test in quale risulta in "casi più numerosi".


79727694 s

In assenza di una pandemia, il diritto di necessità viene esteso a favore del Consiglio federale e a scapito del Parlamento e del sovrano.


79727694 s

Permette, con un procedimento accelerato, la vaccizione con vaccini non testati.


79727694 s

La legge mina la democrazia diretta.

Argomenti, domande e risposte, miti

Un'autorizzazione semplificata consente la vaccinazione con vaccini non sufficientemente testati.

I medicinali possono essere autorizzati con una procedura accelerata. Questo apre la porta alle vaccinazioni genetiche obbligatorie con effetti a lungo termine sconosciuti.

La legge Covid 19 conferisce al Consiglio federale la facoltà di concedere deroghe all'obbligo di autorizzazione all'immissione in commercio dei medicamenti. Questo concerne anche i vaccini.

Ciò gli consentirebbe di ordinare vaccinazioni genetiche per "gruppi di popolazione in pericolo" ai sensi dell'art. 6 della legge sulle epidemie. Chi è "a rischio" non è definito. Il consigliere federale Berset vuole vaccinare più della metà della popolazione. Il Popolo Sovrano sarebbe ridotto a una cavia.

Il rifiuto del Parlamento di fare il suo lavoro è imperdonabile.
Non c'è stata una pandemia mortale, come dimostrano i dati della FBS, e quindi non è necessaria alcuna estensione della legislazione di necessità.

Testo dell'iniziativa

Referendum contro la legge federale del 25 settembre 2020 sulle basi legali delle ordinanze del Consiglio federale volte a far fronte all’epidemia diCOVID-19 (Legge COVID-19)
(pubblicata nel Foglio federale il 6ottobre2020).

I cittadini e le cittadine svizzeri sottoscritti aventi diritto di voto, fondandosi sull'art. 141 della Costituzione federaledel 18 aprile 1999 e conformemente alla legge federale del 17 dicembre 1976 sui diritti politici (art. 59aa 66), chiedono che la legge federale del 25 settembre 2020 sulle basi legali delle ordinanze del Consiglio federale volte a far fronte all’epidemia di COVID-19 (Legge COVID-19)sia sottopostaa votazione popolare

 

Pubblicata nel Foglio federale il 06.10.2020.

Termine della raccolta delle firme: 14.01.2021

L'iniziativa è stata lanciata dai seguenti membri del comitato (cognome in ordine alfabetico):

Questa iniziativa è sostenuta dalle seguenti organizzazioni:

Media

Image

Il Consiglio federale ha troppo potere per loro, temono gli esperimenti di vaccinazione genica sulla popolazione. Gli scettici della Corona hanno lanciato martedì il referendum contro la legge Covid...

Image

Contro la legge Covid-19 è in corso una raccolta di firme. Con il referendum gli iniziatori vogliono spezzare la tendenza a svuotare il potere del sovrano....

Image

Da martedì è in corso la raccolta di firme per un referendum contro la legge Covid 19. Il comitato referendario vuole impedire che i poteri d'emergenza del Consiglio federale durante la pandemia siano legittimati retroattivamente e prorogati fino alla fine del 2021.